οδός

il blog

dei liberi pensatori

Isabella Flego è nata ad Arsia, in Istria, nella ex-Yugoslavia, nel dicembre del 1937. Si è in seguito trasferita a Capodistria (oggi Slovenia) per iniziare la sua longeva attivita` di insegnante nel 1959, diventando in seguito preside della Scuola elementare di lingua italiana “Pier Paolo Vergerio il vecchio”. Negli anni settanta ha passato un periodo di cinque anni in Ghana, Africa, ove si era trasferita con la famiglia a seguito del marito per motivi di lavoro. Ha svolto negli anni intensa attivita` socio-politica, ricoprendo tra le altre cose le cariche di Presidente della Comunita` Autogestita Comunale della Nazionalita` italiana di Capodistria, Consigliere comunale, Vicesindaco e Sindaco del Comune di Capodistria, Parlamentare alla Camera dei Comuni della Repubblica di Slovenia al Seggio specifico per la comunità italiana, Vicepresidente e Responsabile per le questioni scolastiche della Comunita` Autogestita Costiera della Nazionalita` Italiana.

 

 

Oggi, oltre alla sua ripetutamente premiata attivita` letteraria, e` anche Presidente dell’Associazione per le pari opportunita`(POEM) e Coordinatrice per le P.O. del Comune città di Capodistria, Vicepresidente di COPED – CamminaTrieste, coordinamento nazionale pedoni per salvare le citta` e l’ambiente.

 

Nel 1998, per le edizioni Comunita` Italiana, ha pubblicato un imponente volume sulla vita e le vicende di una delle piu` antiche famiglie nobili dell`Istria, un saggio intitolato “Girolamo Gravisi sparso in dotte carte “ con il quale si e` classificata prima della sezione saggistica esita al “ Premio Internazionale Frontiera , V edizione “, Roma 2ooo.
Alla seconda edizione del “ Premio Nazionale di Narrativa Citta` di Cadeo “ e` risultata terza classificata con il racconto “ Tonina “, stampato a Ljubljana dall’ Istituto Repubblicano per l’ Istruzione ad uso delle classi terza e quarta della scuola novennale italiana.

Al IV Concorso Letterario “ Il Giunco citta` di Brugherio “ edizione del Giubileo 2OOO- Premio “ Europa “ per la narrativa ha conseguito una segnalazione di merito per l’ opera “ Il sogno di Serena “, racconto per ragazzi che ha avuto altre due segnalazioni , presso il Centro Artisti Salernitani ( S A ),Premio Internazionale di Letteratura “ La piazzetta “ e presso l’ Associazione Internazionale “ Il paese che non c’e` “ di Legnano, Milano. Da quest’ ultima Associazione premio “ Ferdinando Pessoa “ l’ autrice ha avuto una segnalazione di merito per “ Una pagina di diario “.

Nel 2OO1 ha conseguito il primo premio per il racconto “ Il primo giorno “ al Concorso Internazionale di Narrativa “ Il giunco - citta` di Brugherio “ Milano.

Nello stesso anno ha ricevuto l’ Attestato di merito con braccialetto al premio Internazionale di narrativa e poesia “ Michelangelo “ di Silvano d’ Orba ( AL ) per la poesia ” Oltre le pupille“; Diploma d’Onore al Premio di Poesia Inedita “Marco Tanzi” a San Mauro a Signa di Firenze.

Nel 2002 ha pubblicato per la casa editrice Ibiskos di Empoli “Il primo giorno”, un libro contenente un racconto ed una serie di liriche sulla vita dei minatori e delle loro famiglie, basato sulle esperienze vissute della sua infanzia, in una famiglia di minatori.

Sempre nel 2002, ha ricevuto il premio Michelangelo per la narrativa “ Il monopattino e la bambola di pezza “ e una segnalazione di merito per la poesi a “ Il paese che non c’ e`”
Nel 2OO3 doppia premiazione per prosa e posia al Premio Michelangeloe. Nel 2004 un Diploma di Merito per poesia, quale finalista, al Premio “Campanile Delle Vigne” a Genova. Nel 2005 al Concorso Internazionale di Poesia e Narrativa CITTA’ di SALO’: Premio della Giuria con targa artistica personalizzata per l’opera “OLTRE LE PUPILLE-ONKRAJ ZENIC” (Ibiskos di A. Risolo 2005).

Nel 2oo4 finalista al concorso “ Il paese che non c’ e` “ con una silloge inedita.
“ARCOBALENO” ( EDIT di Fiume ), il mensile per ragazzi ha pubblicato alcuni suoi racconti.
Nel 2007, con il contributo della Comunità Autogestita comunale della Comunità Italiana di Capodistria ha pubblicato “ IL MONOPATTINO E LA BAMBOLA DI PEZZA ” un racconto e poesie.
Da “Istria Nobilissima” ha avuto parecchie Menzioni Onorevoli.
Nel 2010 per l’Archeografo Triestino vol.CXVIII, ha scritto ”Accademie e associazioni a Capodistria e dintorni-nel Settecento”. In aprile del 2011 la rivista “PARALELE” (literarna revija za vprasanja kulture manjsinskih avtorjev, ki zivijo v Sloveniji) ha pubblicato due sue poesie.
Al concorso letterario Premio Internazionale di Poesia e Narrativa-Percosi lettarari “Dal Golfo dei Poeti Shelley e Byron alla val di Vara” (LA SPEZIA).
Segue e partecipa attivamente alle pubblicazioni di POEM ( “Due mondi un sentiero” “Tre mondi un sentiero” Scripta manent” “Nello spirito della parola-V duhu besede”).

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

chi cerca trova

cerca un articolo o una citazione usando una o più parole chiave.

newsletter

Comunicaci qui il Tuo indirizzo e-mail: Ti avviseremo dell'uscita di ogni novità su questo blog. Potrai comunque cancellare il Tuo nominativo in qualunque momento.

procedi

  • 1

Ti informiamo che questo sito utilizza dei cookies necessari al suo corretto funzionamento.  Con riferimento al provvedimento "Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie – 8 maggio 2014" (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014), si descrivono in maniera specifica e analitica le caratteristiche e le finalità dei cookie installati su questo sito indicando anche le modalità per selezionare/deselezionare i singoli cookie.