οδός

il blog

dei liberi pensatori

proposta da Carmen Palazzolo

Uno studente compone una poesia su Norma Cossetto
Maria Rita Cosliani, vicepresidente del Libero Comune di Pola in Esilio, sempre attenta e informata, mi spedisce la poesia sottoriportata, che ha meritato il 1° premio al concorso: «Gli altri italiani: memorie e silenzi sulle vittime dell'esodo di massa d'Istria, Fiume e Dalmazia», riservato agli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado della Lombardia, organizzato dalla Regione. Essa è stata composta da Marco Alfarano, di anni 18, frequentante la classe 5 A del Liceo Linguistico “Primo Levi” di San Giuliano Mianese (Mi)

Trafitti i morbidi petali (in ricordo di Norma Cossetto)

Timidamente in terra rossa
s’udì il gemito
d’una giovine madre
in preda allo straziato ricordo
di affetti recisi.
Innocenti
occhiate curiose d’un bimbo
sfociaron lagrimanti
in tumulate tragedie.

Una fanciulla espanse un tacito sibilìo
dalle voragini della terra:

«Rassegnata m’inoltro
nei dedali della memoria
soffocato il mio respiro
oppressa la mia vita
vo vagando speranzosa
qual esiliato spirto d’amore.
Giorni interi supplicando
interminabili notti
ove l’uomo rinnegò pietà
macchiando di sangue
il Mio sacro manto virgineo
ritrovato il mio macello nella cupa foiba
trafitti i morbidi petali del concepimento
con corteccia d’albero
e ancor la vostra pelle non allude al Mio tormento.
Greve il mio corpo tenero
deformato da carni ammassate
vittime d’una storia dispersa
nell’insensibilità umana.

Perché allor tu “erudito”
inumi le voci dell’anima
nelle foibe dell’Ego
nell’oblio del tempo
radiando questo sì caro dolce sentire
se pur il bimbo piange?
Fossi donna oggi
vivrei quale anfora traboccante di sentimenti,
discosta dall’indifferenza
baratro dell’umanità».

Tra polvere fine
così scomparve
nei gelidi silenzi del tramonto…

 

Marco Alfarano

classe 5 A del Liceo Linguistico “Primo Levi” di San Giuliano Mianese (Mi)

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

chi cerca trova

cerca un articolo o una citazione usando una o più parole chiave.

newsletter

Comunicaci qui il Tuo indirizzo e-mail: Ti avviseremo dell'uscita di ogni novità su questo blog. Potrai comunque cancellare il Tuo nominativo in qualunque momento.

procedi

  • 1

Ti informiamo che questo sito utilizza dei cookies necessari al suo corretto funzionamento.  Con riferimento al provvedimento "Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie – 8 maggio 2014" (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014), si descrivono in maniera specifica e analitica le caratteristiche e le finalità dei cookie installati su questo sito indicando anche le modalità per selezionare/deselezionare i singoli cookie.